sabato 17 dicembre 2011

Roccocò morbidi

Ricetta svelata!:-) I roccocò sono dei tipici biscottoni duri con mandorle e speziati al pisto tipici della tradizione campana..questa ricetta però ne è la variante morbida. A mio parere molto più facilmente "gustabile" :-) Mia madre mi ha passato la ricetta e voglio presentarvela perchè credo proprio che piacerà anche a chi, proprio a causa della durezza, non riusciva mai ad apprezzare questi profumatissimi biscottoni natalizi

INGREDIENTI PER CIRCA 15 ROCCOCO' MORBIDI

500 g di farina 00
250 g di zucchero
100 g di miele
250 g di mandorle con la buccia e non tostate
2 g di ammoniaca per dolci (in alternativa se vi è difficile reperirla, utilizzate o una punta di bicarbonato, oppure un cucchiaino di lievito per dolci)
scorza di arancia candita tritata (io ho utilizzato quella preparara e che vi ho postato qualche giorno fa)
150 g di acqua
1 tuorlo per spennellare
pisto ovvero: 4 g di cannella, 3 chiodi di garofano, 2 g di noce moscata, 1 g di pepe bianco, 1 g di zenzero in polvere, 1 g di cacao amaro (specifico che è un mix creato da mia madre, quindi a vostro gusto potete caricare o dimezzare, aggiungere o eliminare)

In una capace terrina, mescolate la farina con le spezie, le mandorle tritate ma in modo molto grossolano , non in pezzi piccoli (si devono proprio vedere!), la scorza di arancia candita e l'ammoniaca, mescolate per bene.  A parte fate lo sciroppo così: in un pentolino unite l'acqua con lo zucchero, portate a bollore fino a che diventa uno sciroppo (circa 3/4 minuti dall'ebollizione), spegnete e fate raffreddare. Unitelo freddo al centro della farina a fontana insieme al miele. Impastate (con un cucchiaio inizialmente se vi è più comodo) ed amalgamate per bene tutti gli ingredienti. Otterrete così un impasto semiduro. Ricavate da esso delle palline che andrete a lavorare su una spianatoia ottenendo dei filoncini spessi quanto un sigaro e lunghi circa 20 cm. Chiudeteli a cerchio perfetto, schiacciandoli leggermente con le mani. Spennellateli con 'uovo sbattuto e infornate in forno preriscaldato a 170/180° per circa 15 minuti.
Io ho utilizzato spesso i roccocò come segnaposto per la tavola di Natale...facendo passare il tovagliolo all'interno del buco, un'idea carina poichè a fine pasto, i commensali possono "addentare" (senza rischiare di rompersi un dente in questo caso essendo la variante morbida!:-)) il proprio segnaposto ;-)

24 commenti:

  1. ma che meraviglia complimenti per la presentazione

    RispondiElimina
  2. @Giovanna: Grazie mille, sei davvero gentile! ti auguro nuon week end, bacioni!

    RispondiElimina
  3. sono presentati divinamente ed e' un'idea carina e golosa:-) baci

    RispondiElimina
  4. @Ombretta:Grazie mille!!!troppo gentile ;-) buon sabato..baciii

    RispondiElimina
  5. Beh, dovendo scegliere anche io preferisco la variante morbida, un po'per tutti i dolci è così a dire il vero. E poi trovo davvero carina l'idea di farne un porta-tovagliolo/segna-posto sgranocchiabile. Brava Yrma, mi hai dato un ottimo spunto! ;) Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Li conosco solo di nome ma non li ho mai mangiati, chissà che buoni!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. @Emanuela: condivido il tuo pensiero..i dolci estremamente duri non mi appassionano:-)e qui non si rischiano brutte sorprese dentistiche :-D Un bacione e buona domenica!!
    @Marifra: grazie mille..in effetti la versione morbida è più gradevole a mio parere, ti consiglio di provarla, un abbraccio..
    @Molly: Sììì, poi fammi sapere :-) Bacioni e buona domenica.

    RispondiElimina
  8. ed io seguo te!ti aggiungo agli amici, grazie per essere passata dal mio blog

    RispondiElimina
  9. @Carpe diem: grazie mille, sei gentilissima!Non so perchè non riuscivo a visualizzare la pagina dei lettori fissi!comunque ancora complimenti per il tuo interessante blog!baci

    RispondiElimina
  10. Yrma sei bravissima!sono capitata per sbaglio qui, ma è stata una grande fortuna!a presto, un abbraccio

    RispondiElimina
  11. @Lucia: mi fa molto piacere tu sia arrivata anche se per caso nel mio piccolo spazio...trovo tu sia davvero bravissima e, soprattutto, "autentica", nel tuo blog si respira davvero l'aria di "famiglia". Grazie mille, un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. O mamma mia.. come devono essere buoni!!eson bellissimi.. smack e buona settimana pre-natalizia :-)

    RispondiElimina
  13. Grazie Claudia!!!buoni buoni davvero:-)Buona settimana piena di lucine natalizie anche a te!!:-)Baciiii

    RispondiElimina
  14. Yrma.. ma se tipo dentro ci infilo uvetta spezzettata..poca eh.. dici che non c'entra nulla??? a me piace da impazzire.. hihihhi

    RispondiElimina
  15. @Cla: e perchè no....farei una bella variante da mettere nel tuo blog!!!!ammorbidita nell'acqua tiepida oppure nel rum.....eh..però..fammi sapere se lo fai!!!non ho mai visto nulla di simile in giro:-DDD

    RispondiElimina
  16. Yrma... certo che ti farò sapere!!!!! smack

    RispondiElimina
  17. Eccomiiiiiiiiiiiiiiiiiiii fattiiiiiiiiiiii e venuti strepitosamente buoni... Uniche varianti? anche le nocciole tostate.. più cacao e l'uvetta!!! Strepitosi.. ne sto mangiando uno ora.. morbidi come piacicono a me! Poi nei prossimi giorni la pubblico e ti avviso.. nel frattempo Grazie!!!! e tantissimi auguri smack

    RispondiElimina
  18. @Cla: ma che brava!!!!!!!!!!!sono felicissima tu li abbia fatti! in effetti con le nocciole venono un po' come la Sapienza! però hai tenuto le mandorle e perfino aggiunto l'uvetta!fantastico mix!!!!hmmmmm chissà che buoni!non vedo l'ora di vederli sul tuo blog!:-) Un abcione e ancora AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  19. Yrmaaaaaaaaa ecco qui il post!
    http://myricettarium.blogspot.com/2011/12/roccoco-morbidi-variante-con-uvetta-e_27.html
    Smackkkkkkkkkkkkkkkkkkk

    RispondiElimina
  20. Claudiaaaaaaaaaa...l'ho visto!fantastico...ti sono venuti benissimo!che bello che tu abbia fatto una mia ricetta...e bella anche la tua variante!Bacioniiiii

    RispondiElimina
  21. li ho preparati questo scorso Natale. Grazie tantissime, la ricetta è perfetta ed il risultato è stato ottimo. Unico difetto: provocano dipendenza!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, commenti come il tuo mi rendono davvero felice di avere un blog!!!!! Grazie, grazie, grazie!!!!!!!!! Continua a seguirmi:) Baci

      Elimina

Ti potrebbe interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...