venerdì 25 aprile 2014

Tortini light allo sciroppo d'acero

Tortini light allo sciroppo d'acero

Un post velocissimo per augurarvi buon 25 Aprile :-) Con questi tortini allo sciroppo d'acero di Donna Hay ma in versione light (eh sì tento di sgrassare le meravigliose ricette di Donna!!:-)) Perdonatemi:D

Vi lascio al mio augurio per voi...
Che il sole sia dentro e fuori di voi...

Scaldate il forno a 180°. Lavorate 90 g di burro (io 50) ammorbidito, 130 g di zucchero di canna integrale (io 80) affinchè il composto è leggero e cremoso. Unire gradualmente 2 uova e sbattete bene. Aggiungete 2 cucchiai di latte (io di mandorla), 190 g di sciroppo d'acero (io 100!), 225 g di farina autolievitante (io di kamut con 2 cucchiaini di lievito per dolci). Sbattete fino a ottenere un impasto omogeneo. Versate in 12 stampini da 125 ml e cuocete per 20 min. Fate raffreddare e servite con dello sciroppo d'acero.
PS se volete al posto del burro utilizzate dell'olio di semi, cosi se siete intolleranti come me unitamente al latte di mandorle che ho utlizzato, vi risulteranno perfettamente digeribili!!
Impasto
Tortini light allo sciroppo d'acero

giovedì 24 aprile 2014

Farro al cavolo rosso

farro al cavolo rosso

Farro al cavolo rosso

Farro della Garfagnana IGP al cavolo cappuccio rosso ...Un piatto è proprio il caso di dirlo a tutta salute! Mi sto specializzando direi :) Dopo gli stravizi di Pasqua mi piace l'idea di mangiare sano con gusto pur concedendomi dolci a cui proprio non so rinunciare! Ed ecco dunque un piatto semplice ma di grande qualità! Farro della Garfagnana..un IGP vanto dell'Italia. Direttamente dalla mia amata Toscana con furore ;)

Grazie di cuore a chi me lo ha fatto conoscere ed apprezzare.

Che il sole sia sempre dentro e fuori di (chi me lo ha donato e) voi

INGREDIENTI PER 2 PERSONE
150 g di farro della Garfagnana
mezzo cavolo cappuccio rosso
2 cucchiaio di olio evo
Formaggio Pratomagno grattugiato (se non l'avete del semplice grana)
aceto balsamico
1 cipollotto fresco
sale, 1 punta di peperoncino

Fate cuocere in acqua bollente salata il farro. In una padella fate scaldar l'olio evo con la punta di peperoncino, il cipollotto fresco tagliato sottilissimo e ponete il cavolo rosso tagliato a listarelle. Spegnete subito per non far cuocere troppo il cavolo (deve restare croccante), irrorate con del balsamico ed amalgamate con il pratomagno. Scolate il farro, versatelo sul cavolo rosso. Girate bene e servite appena tiepido.
Farro al cavolo rosso

mercoledì 23 aprile 2014

Riso al latte con fragole alla cannella


 
Ed eccoci ad una nuova ricetta leggera! Questa volta dolce dopo il primo piatto di ieri.. Un'idea salutare per la prima colazione se come me non bevete volentieri latte (per quanto qui in Trentino sia davvero ottimo) utilizzate latte di riso cosi diventa adatta ai celiaci! Una ricetta vegan e gluten free! Da provare con qualsiasi altra frutta di vostro gradimento diventa perfetta per chi è attento all'alimentazione e/o ha specifiche intolleranze alimentari. Ho mangiato ed amato questo piatto in Germania, in effetti altro non è che il milchreis tedesco ma anche nei vecchi libri di cucina trenina si trova sotto il nome di Ris nel latt come segno dell'unione e della fusione indissolubile tra mondo austro-tedesco e Trentino Alto Adige.

A voi la ricetta cosi colorata!

Che il sole sia dentro e dentro di voi
  



Ingredienti
800 ml di latte fresco (io latte di riso)
200 g di riso (io biologico)
1 stecca di vaniglia
1 cucchiaio di cannella
Fragole fresche a volontà
sciroppo di riso per dolcificare

Fate cuocere il riso nel latte insieme alla stecca di vaniglia fino a farlo assorbire e cuocere del tutto. Porzionare (dopo aver eliminato la vaniglia) in una ciotola o piatto, spolverizzare di cannella, dolcificare con sciroppo di riso ed unire le fragole tagliate a pezzi. Buona colazione a tutta salute!






martedì 22 aprile 2014

Spaghetti alla crema di zucchine e menta

SPAGHETTI ALLA CREMA DI ZUCCHINE E MENTA

Spaghetti alla crema di zucchine e menta...eh sì! E' proprio ora di rimettersi in leggerezza! Abbandonate pastiere, colombe, cioccolata e affini, è meglio lasciarsi andare a..verdure! La leggerezza non è sinonimo di insapore..spesso è possibile mangiare una buona pasta (magari come me al kamut) senza condimenti e riuscire ugualmente a soddisfare il proprio palato..Come con questi spaghetti conditi unicamente con una crema di zucchine profumata alla menta...
Questa ricetta è pensata proprio per chi è a dieta ma vuol comunque concedersi un buon primo piatto, particolare e leggerissimo! Provare per credere ;-)

Non credo di averlo mai scritto ma ...se volete potete seguirmi anche su fb a questo link :)

Che il sole (dopo tanta pioggia!) sia dentro e fuor di voi ;)


INGREDIENTI PER 2 PERSONE

150 g di spaghetti (indicativamente) di kamut come me se volete
3 zucchine medie
menta fresca qualche fogliolina
sale, peperoncino e zenzero in polvere qb
buccia di un limone bio grattugiata
pecorino grattugiato qb
crema di zucchine


Fate cuocere gli spaghetti quanto indicato sulla confezione in abbondante acqua salata. Lavate le zucchine e cuocetele a vapore fino a rendere morbide. Frullatele con il mixer a immersione ed unite tutti gli ingredienti sopra indicati tranne il limone e pecorino. Scolate la pasta, unite la crema di zucchine, terminate il piatto con il pecorino grattugiato, la scorza di limone grattugiata anch'essa ed una fogliolina di menta fresca. Se volete aggiungete un cucchiaino di olio extravergine a crudo (ma vi garantisco che anche senza era deliziosa!)



lunedì 21 aprile 2014

Pane alle mele ricetta trentina!

PANE ALLE MELE

Un post di Pasquetta:-) Veloce, rapido..come un..picnic!:-) Ebbene sì, un post dedicato proprio a chi vuol fare una gita fuoriporta! Un pane alle mele delizioso, un po' salato un po' dolciastro grazie alle mele! Da farcire in più modi ;-)
Semplice e veloce da preparare in poco tempo ;-) 

Vi auguro una super Pasquetta!! Briosa, frizzante, divertente, allegra...

Con il sole dentro e fuori di voi....


INGREDIENTI:

500 g di farina 00 (io kamut)
300 ml di latte fresco (se siete intolleranti preferite latte di kamut o soja)
2 mele del Trentino :-)
25 g di lievito di birra fresco
40 g di burro di montagna (o se preferite 2 cucchiaio d'olio evo)
 15 g di sale
zucchero

Intiepidire il latte e sciogliervi il lievito aggiungendo un pizzico di zucchero. Sbucciate le mele, detorsolatele e tagliate a cubetti non troppo piccoli. In una ciotola versate la farina ed il sale, unite il latte con il lievito ed il burro ammorbidito.  Aggiungete i cubetti di mela, mescolate bene e formate un panetto sodo.  Coprite e fate lievitare in luogo caldo fino al raddoppio. Formate dunque dei panini della forma che desiderate. Fate lievitare nuovamente per circa 30 min. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 min.
Mescoliamo gli ingredienti

Impasto




sabato 19 aprile 2014

Spaetzle alle erbette

Spaetzle alle erbette

Spaetzle alle erbette per l'appuntamento dedicato alla cucina regionale. Una cucina a volte un po' bistrattata da me persa tra i meandri degli esperimenti vegan, vegetariani o solo di fantasia! Ma a questo appuntamento prepasquale proprio non potevo mancare.
L'argomento è simpatico e molto salutare "L'erba del vicino è sempre più verde". Da questo titolo nasce una considerazione...La consuetudine di guardare la vita altrui e vederla sempre più bella, stimolante della propria fa perdere di vista se stessi ed il contatto con la PROPRIA.  Conosco molte persone (conoscenze tante, amicizie poche e chi dà un valore alto all'amicizia sa di cosa sto parlando). Credo che mezzi come social media stiano peggiorando questo aspetto voyeuristico e, al contempo, la mania di protagonismo delle persone. Sempre al centro dell'attenzione, sempre a ricercare l'"effetto" che fanno agli altri, sempre presenti a raccontare ogni stupida circostanza, questi individui sono poi incapaci di autoanalizzarsi ma..guardano agli altri. Criticandoli ma in fondo sognando di essere come loro...L'erba del vicino sarà sempre più verde ma la loro vita...sempre più vuota. Pasqua è resurrezione, allora risorgiamo a nuova vita! Dalle mie "cadute" mi sono sempre rialzata e sapete? Mi sento più forte. Giorno dopo giorno sento sempre più il contatto con la vita.. Che senso ha voler esser personaggi se non si è persone? A voi che mi leggete ogni giorno e che dedicate un po' della vostra vita e del vostro tempo dico GRAZIE. Grazie per apprezzare le mie ricette, grazie per passare a commentarle (grazie blogger amiche mie!:)), grazie per....gustarle!:-)

A voi...AUGURI DI BUONA PASQUA E...oggi più che mai il mio augurio:

Che il sole sia dentro e fuori di voi..


SPAETZLE ALLE ERBETTE FRESCHE CON BURRO DI MONTAGNA E SALVIA

PER 4 PERSONE:

250 g di farina (io kamut)
200 ml di acqua
100 ml di latte fresco
200 g di erbette fresche giù cotte a vapore
2 uova
5 g di sale
un pizzico di noce moscata
un filo d'olio extravergine d'oliva del Garda Trentino

Tritare le erbette e porle in una ciotola con uova, acqua, noce moscata, latte e frullare con il mixer. Unire infine la farina ed amalgare bene.  Con l'apposito attrezzo fate calare nell'acqua bollente e salata questi gnocchetti facendoli cuocere per poco tempo (fino a che salgono a galla, circa un minuto). Scolate e versate un una padelladove avrete messo del burro di montagna a sciogliere a fiamma dolce con abbondante grana trentino e delle foglie di salvia fresca. Girate bene e servite cn altro grana ed un spolverata di pepe.
Impasto Spaetzle

Mentre scendono in acqua bollente

Pronti per esser gustati!

Spaetzle alle erbette con burro e salvia
Ed ora....

Fatevi un giro nelle altre cucine italiane...Per scoprire cosa hanno preparato per voi!

Veneto - Risotto ai Brusaoci http://letenerezzediely.blogspot.com/2014/04/risotto-ai-brusaoci-per-litalia-nel-piatto.html

Emilia Romagna - Borragine fritta in pastella http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2014/04/borragine-fritta-in-pastella-per.html

Liguria - Preboggion strascinòu, euve e fugassette   http://arbanelladibasilico.blogspot.it/2014/04/litalia-nel-piatto-lerba-del-vicino.html

Marche - Ravioli con le ortiche e ricotta
http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it/2014/04/ravioli-con-le-ortiche-e-ricotta.html

Umbria - risotto con asparagi di bosco 
http://amichecucina.blogspot.it//2014/04/risotto-con-asparagi-di-bosco-per_17.html

Molise -Minestra di verdure campestri  http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it//2014/04/minestra-di-verdure-campestri.html

Campania - Asparagi Selvatici e menta-  www.isaporidelmediterraneo.it

Puglia - Sivoni con le fave http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2014/03/cucina-pugliese-sivoni-con-le-fave.html

Sardegna è ahimè assente a questo giro, Vicky ti aspettiamo il prossimo mese!
E ricordo a tutti i blogger che  in atto un contest (ve ne parlo qui)  Vi invito a partecipare!!! Stiamo cercando blogger della Calabria e Lombardia ma prossimamente anche altre regioni!

BUONA PASQUA <3

venerdì 18 aprile 2014

Menù di Pasqua Vegan

Menù di Pasqua vegano
Ed eccoci al terzo ed ultimo menù..quello dedicato ai vegani. Certo chi ha intrapreso una scelta così drastica ma senz'altro salutare ha ancor più d'altri esigenza di idee per i giorni di festa. In questa Pasqua ho il piacere di proporre delle pietanze 100% vegan! A voi le ricette!

PARTIAMO CON L'ANTIPASTO:

Antipasto vegan con tofu e asparagi!


UN PRIMO SEMPLICE:

Taglierini agli asparagi selvatici e pomodorini confit


PER SECONDO DELLE SFIZIOSE:
Polpettine tofu ed erbette

COMO CONTOENO DEL:

CAVOLFIORE CON VINAIGRETTE ALL'ARANCIA:


E PER DOLCE:

UN SORBETTO AL LIMONE



Oppure una golosissima TORTA AL CIOCCOLATO CON UVETTA E MANDORLE!


Spero di avervi dato idee per il vostro menù cruelty free;-)

Ti potrebbe interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...